Confettura di pesche e cannella

La confettura di pesche ha da sempre fatto parte della dispensa di casa mia. Mia nonna la preparava (fino a 2-3 anni fa) per tutte le sue nipoti ed io, se devo essere sincera, sono cresciuta con dei sapori che difficilmente ora ritrovo, ovviamente al supermercato.

Quindi ogni anno aspetto in trepidante ansia, che la cara amica di famiglia Franca mi porti la sua bella cassetta di pesche molto mature, pesche di tutti i tipi e soprattutto pesche biologiche e dei suoi alberi. Quest’anno ho approfittato di una giornata un po’ nuvolosa per mettermi all’opera e per provare il nuovo prodotto Frutta Più 3:1, che riduce i tempi di cottura della confettura dandogli un’ottima consistenza, soprattutto senza alterarne il suo sapore naturale e genuino. Seguitemi in cucina, oggi prepariamo una confettura di pesche extra buona e speziata, proprio come piace a me!

confettura di pesche e cannella

Confettura di pesche e cannella

Ingredienti:

  • 2 kg di pesche pulite
  • 650-700 gr di zucchero di canna integrale
  • 1 confezione di Frutta Più 3:1
  • 2 cucchiai di cannella in polvere
  • succo di 1 limone

PER TUTTE LE NOVITÀ IN ANTEPRIMA, PER SEGUIRE LE MIE STORIES PASSATE SULLA MIA PAGINA INSTAGRAM!

Procedimento:

  1. Lavate bene e tagliate le pesche a pezzi piccoli, se sono biologiche come le mie, potete lasciare la buccia che favorirà ulteriormente la conservazione della confettura.
  2. Mettete le pesche in una pentola dai bordi alti e con un fondo spesso, insieme allo zucchero, il succo del limone e la cannella. Girate energicamente con un cucchiaio di legno e lasciate macerare una mezz’ora.
  3. Dopo il riposo, mettete la pentola sul fuoco e fate bollire 10 minuti, mescolando continuamente e stando attenti a non scottarsi.
  4. Aggiungere il contenuto della confezione alla confettura di pesche e girate bene con una frusta, affinché la polvere si sciolga bene e si amalgami con il resto.
  5. Far bollire ulteriori 5-6 minuti e poi potete procedere ad invasare.
  6. I vasetti devono essere puliti e precedentemente bolliti per 20 minuti, compresi i coperchi. Un volta riempiti e chiusi bene con le capsule, capovolgeteli e fateli freddare.
  7. Per un’ulteriore tranquillità per la conservazione, una volta raffreddati i barattoli, farli bollire nuovamente per 25 minuti, in una pentola molto capiente con acqua che superi almeno un dito la superficie di tutti i vasetti.
  8. Una volta raffreddati nella pentola dove hanno bollito, si possono riporre in dispensa al riparo da luce e umidità.

confettura di pesche e cannella

Altre confetture dal blog:

In collaborazione con:

collaborazione lo conte

 

Se vi piacciono le mie ricette e volete essere sempre aggiornati sulle novità che escono dalla mia cucina, passate sulla mia pagina Facebook e lasciate un mi piace!

A presto, Elisa. 🙂

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: