Dolci veloci al cocco e cioccolato

Buongiorno! Oggi per la serie dolci veloci e senza cottura, vi propongo delle barrette al cocco e cioccolato. L’idea è di replicare e semplificare quei dolcetti confezionati che troviamo nel reparto dolciumi del supermercato e che ci piacciono tanto tanto!!

Dolci veloci al cocco e cioccolato

Sono ottimi e soprattutto sfiziosi come dolci a fine pasto, oppure per una merenda golosa e sostanziosa. Inoltre se li teniamo in congelatore, abbiamo una versione “gelato” di queste piccole golosità. Insomma, come sempre gli ingredienti si contano su una mano e nel giro di un’oretta li prepariamo e mangiamo! Seguitemi in cucina!

Dolci veloci al cocco e cioccolato

Ingredienti:

  • 250 gr di ricotta vaccina compatta OPPURE:
  • 125 gr di ricotta vaccina
  • 125 gr di yogurt greco o mascarpone
  • 100 gr di zucchero a velo – io ho usato San Martino
  • 150 gr di cocco rapè + q.b. per decorare
  • 1 barretta di cioccolato fondente OPPURE:
  • 1/2 barretta fondente
  • 1/2 barretta al latte

PER TUTTE LE NOVITÀ IN ANTEPRIMA, PER SEGUIRE LE MIE STORIES PASSATE SULLA MIA PAGINA INSTAGRAM!

Procedimento:

  1. Lavorate energicamente la ricotta (oppure gli ingredienti alternativi) con lo zucchero a velo, fino ad ottenere una crema liscia e dolce.
  2. Aggiungete il cocco rapè e lavorate con un cucchiaio. Otterrete così un composto abbastanza sodo e non sbriciolato, nel caso fosse troppo duro aggiungete pochissimo latte o altra ricotta.
  3. Procuratevi uno stampo rettangolare o quadrato, anche usa e getta, per avere le barrette quanto più precise. Stendete il composto aiutandovi con un cucchiaio, nello stampo e pressate bene.
  4. Riponete in frigo il composto per un’ora.
  5. Sciogliete a bagnomaria il cioccolato (o il mix di cioccolati). Tagliate il composto in rettangoli e fate rotolare ogni barretta nel cioccolato, mantenendolo sempre a bagnomaria così che rimanga sempre in temperatura.
  6. Adagiate ogni barretta su un vassoio e spolverizzate la superficie con poco cocco rapè.
  7. Riponete nuovamente in frigo fino al momento di mangiarle.
  8. Per la versione “gelato” riponete nel congelatore almeno 30 minuti prima di mangiarle.

Ricetta in collaborazione con:

collaborazione i love san martino

Se vi piacciono le mie ricette e volete essere sempre aggiornati sulle novità che escono dalla mia cucina, passate sulla mia pagina Facebook e lasciate un mi piace!

A presto, Elisa. 🙂

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: