Gazpacho andaluso ricetta estiva e fresca

Il gazpacho andaluso è una zuppa fredda estiva, leggera e molto molto saporita. Ideale per la stagione estiva perchè si utilizzano molti ingredienti di stagione, non si cuoce nulla e in poco tempo creeremo dei simpatici bicchierini da proporre per un aperitivo fresco o insieme ad altri finger food per una cena estiva all’aperto.

Ne esistono diverse varianti, ma il più famoso è proprio quello andaluso che oggi andremo a preparare insieme! Seguitemi in cucina!

Gazpacho andaluso ricetta estiva e fresca

Gazpacho andaluso ricetta estiva e fresca

Ingredienti:

  • 4 pomodori rossi interi molto maturi oppure 400 gr di polpa di pomodoro
  • 1 cetriolo
  • 1/2 peperone rosso
  • 1 spicchio di aglio
  • 1/2 cipolla rossa di tropea
  • 2 cucchiai di aceto
  • olio e sale
  • basilico fresco

PER TUTTE LE NOVITÀ IN ANTEPRIMA, PER SEGUIRE LE MIE STORIES PASSATE SULLA MIA PAGINA INSTAGRAM!

Procedimento:

  1. Pulite e tagliate i pomodori, riduceteli in purea con un frullatore ad immersione o con un mixer aggiungendo 1/2 bicchiere di acqua.
  2. Pelate e tagliate il cetriolo, mettetene metà nel mixer e riducetelo di purea insieme al pomodoro.
  3. Tagliate la cipolla a cubetti e pelate l’aglio, privatelo della parte centrale e unite il tutto nel mixer insieme a qualche fogliolina di basilico. Frullate nuovamente fino a creare una salsa omogenea.
  4. Passate la salsa con un colino ricavando un succo abbastanza corposo e senza semi.
  5. Condite con aceto, olio e sale. Riponete in frigo almeno 2 ore.
  6. Infine servitelo con un giro di olio e qualche pezzetto di cetriolo e pomodoro tagliato a cubetti.

Consigli:

  • Potete insaporire il gazpacho andaluso con poco peperoncino se vi piace o con qualche goccia di salsa worchester
  • Conservate il gazpacho in frigorifero, in un contenitore ermetico per massimo 4 giorni.

Se vi piacciono le mie ricette e volete essere sempre aggiornati sulle novità che escono dalla mia cucina, passate sulla mia pagina Facebook e lasciate un mi piace!

A presto, Elisa. 🙂

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: