Vellutata di cavolo viola

E’ un periodo un po’ così, diciamo che sto cercando ispirazioni per dare una svolta alle mie ricette, il tempo non aiuta e tutto scorre senza nemmeno che me ne accorga veramente. Ma in questo periodo dell’anno una delle ricette che mi da conforto è proprio la vellutata. Non a tutti piace (mio marito compreso), ma io la adoro e la preparo con tutte le verdure disponibili nella stagione autunnale.

Oggi infatti mi sono coccolata con una vellutata di cavolo viola e sono rimasta stupita come questa verdura, in cottura, cambi almeno due o tre volte colore. Da fresco e appena tagliato, il cavolo viola ha il classico colore che vediamo, ma una volta in cottura diventa blu ed infine viola scuro. Sembra una magia! Questo comfort food mi ha coccolata e scaldata, perchè questo tempo mi sta martoriando e soprattutto sta creando dei danni ineguagliabili. Seguitemi in cucina per sapere come ho preparato questa deliziosa e calda vellutata di cavolo viola.

Vellutata di cavolo viola le ricette di elisir

Ingredienti per 2 persone:

  • 1/2 cavolo viola
  • 1 spicchio piccolo di zucca o 1 patata media
  • un pezzo di porro di circa 5 cm
  • 1/2 cipolla rossa
  • olio e sale
  • latte intero q.b.
  • peperoncino q.b.
  • 1 dado di brodo vegetale – io ho usato Biosun S.Martino

PER TUTTE LE NOVITÀ IN ANTEPRIMA, PER SEGUIRE LE MIE STORIES PASSATE SULLA MIA PAGINA INSTAGRAM!

Procedimento:

  1. Lavate e tritate finemente il cavolo viola, con l’aiuto di una mandolina.
  2. Lavate bene e tagliate a pezzi anche tutte le altre verdure (zucca o patata, porro e cipolla). Lasciate da parte una manciata di cavolo, qualche pezzetto di cipolla e di porro, che ci servirà per la decorazione.
  3. Mettete in una pentola le verdure con 1 bicchiere abbondante di acqua, il dado sbriciolato e aggiungete un pizzico di sale, fate cuocere con il coperchio per una decina di minuti, mescolando di tanto in tanto
  4. A parte scaldate un cucchiaio di olio e fate saltare le verdure lasciate da parte, aggiungendo poco peperoncino. Le verdure dovranno essere croccanti e serviranno sia per la decorazione, che per avere una parte croccante mentre si mangia.
  5. Frullate le verdure nel pentolino e rendetele crema, con l’aiuto di un mixer ad immersione. Aggiungete un bicchiere di latte (meglio se intero o se vegetale, deve essere non zuccherato) e fate sobbollire la vellutata fino a raggiungere la densità desiderata.
  6. Servite calda, aggiungete un filo di olio a crudo e le verdure saltate. A piacere, aggiungete anche dei crostini di pane croccanti.

Per avere dei crostini perfetti, clicca QUI per vedere come li faccio io!

Se vi piacciono le mie ricette e volete essere sempre aggiornati sulle novità che escono dalla mia cucina, passate sulla mia pagina Facebook, lasciate un mi piace e condividete anche con i vostri amici!

A presto, Elisa.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: