Spinacine di pollo fatte in casa

Ormai è parecchio tempo che preparo le spinacine di pollo fatte in casa. Sono così semplici e pratiche che mi hanno risolto un’infinità di cene.

La mia versione di spinacine di pollo è leggera e senza uova, solo carne, spinaci e pan grattato. Per fare alla svelta, a volte le cuocio nel microonde con la funzione crisp, quando ho più tempo invece le lascio cuocere in padella con appena un filo di olio. Ma se voi siete super golosi, non avete problemi di linea e magari volete togliere uno sfizio ai vostri bimbi, facendogli mangiare qualche verdura, allora friggetele in olio bollente, saranno ancora più golose! Seguitemi in cucina!

Spinacine di pollo fatte in casa le ricette di elisir

Spinacine di pollo fatte in casa

Ingredienti per due porzioni:

  • 400 gr circa di macinato di petto di pollo
  • 150 di spinaci surgelati
  • pangrattato q.b.
  • olio e.v.o e sale
  • 1 cucchiaio di farina se serve
  • 1 pizzico di noce moscata

PER TUTTE LE NOVITÀ IN ANTEPRIMA, PER SEGUIRE LE MIE STORIES PASSATE SULLA MIA PAGINA INSTAGRAM!

Procedimento:

  1. Fate scongelare gli spinaci, strizzateli bene e passateli qualche minuto in padella con poco sale per eliminare l’altra acqua. Una volta tiepidi, tagliateli finemente.
  2. Unite il macinato di pollo e gli spinaci in una ciotola, aggiungete una presa di sale, la noce moscata e mescolate con un cucchiaio. Se il composto risulta troppo morbido e non lavorabile, aggiungete uno o due cucchiai di pangrattato.
  3. Date forma alle vostre spinacine di pollo, prendendo un pugno di composto, scacchiatelo con le mani e passatelo direttamente nel pangrattato, pressando leggermente per farlo aderire bene.
  4. Cuocete le spinacine di pollo in padella con poco olio, almeno 15-20 minuti, girando a metà cottura, oppure in forno con un filo di olio sopra a 200 gradi per 20 minuti, girando sempre a metà cottura, oppure nel microonde con la funzione crisp per 8 minuti, sempre con un filo di olio e girando a metà cottura.
  5. Buon appetito!

Consigli:

  • Se utilizzate il macinato fresco, una volta panate potete anche congelarle ed utilizzarle più avanti.
  • Se come me avete il robot con l’accessorio tritacarne, potete tritare il petto insieme agli spinaci per amalgamarli al meglio.
  • Una volta panate, le spinacine di pollo, si possono conservare anche in frigo prima di cuocerle per massimo 1 giorno.
  • In genere consiglio sempre di utilizzare prodotti freschi, ma in questo caso, è meglio usare spinaci surgelati in quanto i freschi rilasciano troppa acqua e potrebbero danneggiare la riuscita della ricetta!

Se vi piacciono le mie ricette e volete essere sempre aggiornati sulle novità che escono dalla mia cucina, passate sulla mia pagina Facebook e lasciate un mi piace!

A presto, Elisa. 🙂

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: