Panettone classico ricetta facile

Non c’è Natale senza panettone classico. Ogni famiglia, nei giorni delle feste natalizie, lo porta in tavola e lo condivide con i propri cari.

Ce ne sono buonissimi in commercio, ma quanti di noi hanno pensato di provarlo a fare in casa, a mettersi in gioco e provare a realizzare un panettone classico? Io ci ho provato e vi confesso che non credevo di riuscire così bene al primo tentativo. Non nego che la preparazione sia veloce e semplicissima, ma come ogni cosa in cucina, basta organizzarsi per tempo gli ingredienti e tutto viene in automatico.

Panettone classico ricetta facile

Ovviamente non ho improvvisato, ma ho seguito fedelmente la ricetta di Chiarapassion e vi assicuro che lei riesce a semplificare anche una ricetta “impossibile”! Quindi, mani in pasta che oggi realizziamo un panettone classico profumato e degno di un grande Natale in famiglia!

Panettone classico ricetta facile

Ingredienti per un panettone da 1 kg:

  • 500 gr di farina Manitoba – io ho usato le farine magiche
  • 100 gr di zucchero semolato
  • 150 gr di acqua – 75gr e 75 gr
  • 100 gr di burro
  • 5 gr di sale
  • Scorza di 1 arancio e di un limone
  • 15 gr di lievito di birra fresco
  • 2 uova intere ed 1 tuorlo
  • 180 gr di uvetta o gocce di cioccolato
  • 50 gr di arancia candita
  • 1 bustina di vanillina

Procedimento:

  1. Con l’aiuto di una impastatrice impastate brevemente con il gancio a foglia la farina, il lievito, lo zucchero, il burro tagliato a tocchetti, le uova ed il tuorlo, la vanillina, 75 gr di acqua tiepida ed infine le scorze del limone e dell’arancia.
  2. Ora mettete il gancio ad uncino per gli impasti ed aggiungete all’impasto appena creato, la restante acqua ed il sale. Lavorate per almeno 15 minuti, a velocità media, girando e staccando l’impasto circa 3 volte.
  3. Passati i 15 minuti, aggiungete l’uvetta fatta rinvenire in acqua calda, ben strizzata (oppure le gocce di cioccolato) ed i canditi, lavorate nuovamente per altri 5 minuti.
  4. Infarinate leggermente il piano di lavoro e rovesciatevi sopra l’impasto. Arrotondatelo un po’ con le mani e riponetelo in una ciotola coperta con pellicola (io uso una in silicone riutilizzabile, per ridurre il consumo di plastica) e lasciate lievitare per almeno 2 ore in un luogo caldo.
  5. Successivamente riprendete l’impasto del panettone classico e sgonfiatelo con le mani, praticate le pieghe “strette” come descritto nel mio articolo che potete trovare QUI per almeno 2 volte e riponete nello stampo monouso per panettone.
  6. Lasciate lievitare fino a che l’impasto sia a 2 dita dal bordo. Con una lama molto affilata, praticate delicatamente una X sulla superficie e aggiungete un pezzo di burro.
  7. Cuocete in forno statico a 185 gradi per 45 minuti, ponendolo nella parte inferiore del forno. Se la superficie si colora troppo, aprite velocemente il forno e coprite con un foglio di carta di alluminio ma non prima dei 35 minuti, altrimenti butterete il tutto.
  8. Una volta cotto, procuratevi dei ferri da lana ed infilzateli alla base del panettone a croce e capovolgetelo, facendolo freddare a testa in giù.

Grazie a Chiarapassion per aver condiviso la sua ricetta sciuè sciuè! Provatela per credere…tutti possiamo preparare un panettone classico fatto in casa, per la gioia di grandi e piccini.

Ricetta realizzata in collaborazione con:

collaborazione lo conte

Se vi piacciono le mie ricette e volete rimanere sempre aggiornati sulle novità che escono dalla mia cucina, passate sulla mia pagina Instagram e Facebook, lasciando un mi piace e condividendo con i vostri amici! Grazie di cuore!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: