Panbrioche alla zucca alto e soffice

Una delle preparazioni semi-dolci che adoro è il panbrioche. Un pane, soffice come una nuvola, alto e alveolato, può essere usato anche come cuscino! In autunno, come sapete, cerco di infilare la zucca ovunque nei miei pasti e per questo ho provato a preparare il panbrioche alla zucca. Ottimo sia per colazione che come accompagnamento ai pasti, perché non è eccessivamente dolce e devo dire che mi è riuscito tanto tanto bene.

Panbrioche alla zucca alto e soffice

Perchè mi è riuscito bene? Sembra una banalità, ma saper usare le giuste farine per determinate preparazioni è fondamentale. Per la mia esperienza, seppur non professionale, per i grandi lievitati, come lo è il panbrioche, è quasi obbligatorio utilizzare una farina molto forte. E qui entra in gioco la farina manitoba, seppure è una farina raffinata (e voi sapete che io cerco il più possibile di utilizzare farine meno lavorate), in questo caso è necessaria per la riuscita della ricetta. Io mi trovo benissimo e sento assolutamente di consigliarvela a cuore aperto, la farina Manitoba delle Farine Magiche, ha una resa pazzesca, i lievitati crescono moltissimo e rimangono soffici anche per i giorni successivi. Fatta questa piccola premessa, andiamo ad impastare!

Panbrioche alla zucca alto e soffice

Ingredienti per uno stampo lungo circa 30 cm:

  • 600 gr circa di farina manitoba – io ho usato QUESTA
  • 1/2 bustina di lievito di birra secco
  • 30 gr di burro
  • 50 gr di zucchero
  • 170 gr di polpa di zucca già cotta
  • 250 gr di latte
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 uovo intero

PER TUTTE LE NOVITÀ IN ANTEPRIMA, PER SEGUIRE LE MIE STORIES PASSATE SULLA MIA PAGINA INSTAGRAM!

Procedimento:

  1. Preparate un “lievitino” iniziale, scaldate leggermente tutto il latte e scioglieteci il lievito con un cucchiaino di zucchero, prendete 250 gr di farina dal totale e mescolate tutto insieme nella ciotola della planetaria con una forchetta. Lasciate riposare il lievitino un’ora, coperto con un canovaccio.
  2. Successivamente, montate il gancio ad uncino per gli impasti e aggiungete il burro sciolto ma tiepido, lo zucchero e l’uovo. Fate incordare un po’ il composto e aggiungete un po’ di farina, alternandola con la polpa di zucca cotta (magari fate 3 cucchiai di farina e 1 di zucca) fino a terminare gli ingredienti.
  3. Solo in ultimo aggiungete il sale e fate lavorare l’impastatrice fino ad avere un composto elastico, incordato e liscio. Coprite nuovamente con il canovaccio e fate lievitare fino al raddoppio.
  4. Riprendete il composto, sgonfiatelo e praticate le “pieghe strette” per due volte, seguendo il MIO TUTORIAL
  5. Fate riposare un’ora e riprendete il composto. Stendetelo della lunghezza del vostro stampo, creando un rettangolo immaginario. Arrotolate e disponete il filoncino con la chiusura sulla parte bassa, nello stampo leggermente imburrato.
  6. Ponete lo stampo nel forno spento e aspettate almeno un’altra ora finché cresce oltre la superficie. Spennellate il panbrioche con poco burro e fate cuocere in forno statico a 170 gradi per 35 minuti. Se la superficie diventa troppo scura, dopo 20 minuti, ponete sul panbrioche un foglio di alluminio. Sfornate e fate raffreddare prima di tagliare.

Panbrioche alla zucca alto e soffice

Ricetta realizzata in collaborazione con i prodotti:

collaborazione lo conte

 

Se vi piacciono le mie ricette e volete essere sempre aggiornati sulle novità  che escono dalla mia cucina, passate sulla mia pagina Facebook, lasciate un mi piace ♥ e condividete anche con i vostri amici!

A presto, Elisa.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: