Polpette di ricotta e spinaci al sugo

Oggi prepariamo insieme una ricetta vegetariana, gustosa e ottima anche a chi mangia tutto (come me). Le polpette di ricotta e spinaci, rotolate in un sughetto di pomodoro semplice semplice e tanti profumato.

Non sempre per realizzare un buon piatto c’è bisogno di essere degli chef, oppure utilizzare una lista infinita di ingredienti. E poi ricordatevi, la maggior parte dei cibi può essere trasformato in polpetta, ed io volevo vedere cosa sarebbe uscito fuori unendo ricotta e spinaci. Questa ricetta può essere anche utile a tante mamme che non riescono a far mangiare le verdure ai loro bambini, cosa che mia mamma non ha mai dovuto passare perchè io ho sempre mangiato tutto, verdure comprese. Ma posso mettermi nei panni di chi cerca di far mangiare “qualcosa di verde” ai propri pargoli e si dispera, quindi mamme e papà, niente paura che in qualche modo gliele faremo mangiare!

Polpette di ricotta e spinaci al sugo

E’ anche una ricetta anti spreco, perchè quante volte avanza un po’ di verdura (anche ripassata in padella) ed il giorno dopo è diventata un po’ secca o semplicemente non vi va di mangiarla da sola? Ecco che ci possiamo fare delle polpette e il problema è svanito! Insomma, seguitemi in cucina, andiamo a cucinare le polpette di ricotta e spinaci!

Polpette di ricotta e spinaci al sugo

Ingredienti:

  • 250 gr di spinaci già lessati e strizzati
  • 250 gr di ricotta vaccina soda
  • 4 cucchiai circa di pan grattato
  • 1 tuorlo
  • sale q.b.
  • 1 puntina di noce moscata grattugiata
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
  • 300 gr di polpa di pomodoro
  • 1 spicchio di aglio
  • 3-4 foglioline di basilico
  • olio evo q.b.

PER TUTTE LE NOVITÀ IN ANTEPRIMA, PER SEGUIRE LE MIE STORIES PASSATE SULLA MIA PAGINA INSTAGRAM!

Procedimento:

  1. L’importante per la riuscita della ricetta è strizzare quanto il più possibile gli spinaci, quindi una volta cotti (potete anche usare quelli congelati), strizzateli con forza tra le mani facendo uscire quanta più acqua possibile.
  2. Tritate finemente gli spinaci e metteteli in una ciotola con la ricotta, il sale e la noce moscata. Mescolate bene ed aggiungete il tuorlo, il parmigiano e due cucchiai di pangrattato.
  3. Continuate a mescolare con una forchetta e aggiungete man mano altro pangrattato fino ad avere un composto compatto e leggermente appiccicoso.
  4. Inumiditevi le mani e prelevate il composto giusto per una polpetta, le dimensioni le lascio a voi perchè non c’è una regola specifica. A seconda dei gusti possono essere piccole come una noce o grandi come un limone.
  5. Una volta terminato il composto, mettete a riposare le polpette di ricotta e spinaci in frigo una mezz’ora.
  6. Nel frattempo preparate un “sugo finto”, ovvero mettendo a crudo il pomodoro, l’aglio, il sale ed il basilico in una padella, aggiungete poca acqua, mescolate e fate raggiungere il bollore, se vedete che si asciuga troppo, aggiungete poca acqua per volta.
  7. Calate le polpette delicatamente e fate cuocere a fiamma dolce almeno 20 minuti coperte, roteando la padella senza toccarle, per girarle.
  8. Servitele calde accompagnate con un contorno.

Se vi piacciono le mie ricette e volete essere sempre aggiornati sulle novità che escono dalla mia cucina, passate sulla mia pagina Facebook, lasciate un mi piace e condividete anche con i vostri amici!

A presto, Elisa.

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: