Pan bauletto fatto in casa morbido

Nel mio blog ci sono diverse versioni del pan bauletto fatto in casa, una al latte, una integrale e via dicendo. Ma questo che ho preparato ieri, come si suol dire “spacca“. Perchè è quanto più vicino a quello che compravo al supermercato, senza però quel retrogusto di alcool etilico che lo fa conservare per parecchi giorni.

Tornando invece al nostro pan bauletto fatto in casa, a seconda del tempo che abbiamo a disposizione, possiamo scegliere due metodi usando più o meno lievito. Quindi, se avete più tempo ridurrete la quantità di lievito, invece se lo volete preparare e gustare in giornata, ovviamente ne servirà di più. Vi gusterete un pane genuino per la colazione o merenda, se avete seguito le mie stories Instagram lo avete già visto nascere e crescere, sarà irresistibile!

pan bauletto 1 - Pan bauletto fatto in casa morbido

Pan bauletto fatto in casa

Ingredienti per uno stampo da plumcake:

  • 250 gr di farina 0
  • 250 gr di farina manitoba
  • 1/2 o 1 bustina di lievito di birra secco
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 2 cucchiai di olio di semi
  • 300 ml di latte o acqua

PER TUTTE LE NOVITÀ IN ANTEPRIMA, PER SEGUIRE LE MIE STORIES PASSATE SULLA MIA PAGINA INSTAGRAM!

Procedimento:

  1. Come dicevo sopra, se avete tempo riducete la quantità di lievito. L’impasto dovrà fermentare in frigo una notte, quindi regolatevi con i tempi e le esigenze. Procediamo!
  2. Scaldate leggermente 1/2 bicchiere di latte preso dal totale, versate il lievito, lo zucchero e fatelo attivare finché non si forma la classica schiuma.
  3. Unite le farine e il sale in una ciotola (o contenitore) con coperchio, versate dapprima il lievito, poi il restante latte e l’olio di semi.
  4. Mescolate bene con una paletta di legno e poi lavorate con le mani, creando una massa di pasta soda e priva di grumi. A questo punto, a seconda del vostro tempo, ecco come procedere:
    1. Riponete il contenitore in frigo fino al giorno successivo. Prima di lavorare nuovamente l’impasto dovrà essere tirato fuori per 1 ora.
    2. Riponete il contenitore in forno spento fino al raddoppio, circa 2 ore.
  5. Passato questo tempo, riprendete l’impasto, sgonfiatelo e praticate le pieghe seguendo il mio tutorial cliccando QUI.
  6. Infine date all’impasto una forma allungata, partendo da un rettangolo e arrotolandolo su se stesso per la lunghezza.
  7. Disponete i pan bauletto fatto in casa nello stampo coperto di carta forno e lasciate lievitare nuovamente, coperto con pellicola, in forno spento fino al raddoppio (circa 2 ore).
  8. Accendete il forno a 200 gradi e infornate il pan bauletto spennellato con poco latte sulla superficie, insieme ad un pentolino con l’acqua. Fate cuocere a questa temperatura per circa 15 minuti, dopodiché abbassate la temperatura a 180 gradi e continuate la cottura per 25-30 minuti.
  9. Sfornate e lasciate raffreddare su una grata, nel forno a sportello aperto.

Se vi piacciono le mie ricette, volete sostenermi sui social e volete scoprire tutte le ricette che escono dalla mia cucina, seguite le mie pagine Facebook ed Instagram lasciando un like e condividendo con il vostri amici!

Grazie e a presto! Elisa

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: