Orecchiette alle cime di rapa

Orecchiette alle cime di rapa

Le orecchiette alle cime di rapa sono una delle ricette più rappresentative della bella Puglia. Ehi sì, perché non appena si pronunciano, ci viene in mente proprio la soleggiata e calda città di Bari, della quale è patria.

Pasta di grano duro rigorosamente fatta a mano, cotta insieme alle cime di rapa per un connubio di sapori e profumi. Seguitemi in cucina, oggi prepariamo una ricetta tipica pugliese!

Ingredienti per 2 persone:

  • 250 gr circa di orecchiette fresche
  • 300 gr di cime di rapa (foglie e cimette fresche)
  • 1 spicchio di aglio intero
  • 2 filetti di acciuga
  • peperoncino q.b.
  • sale
  • olio e.v.o.

PER TUTTE LE NOVITÀ IN ANTEPRIMA, PER SEGUIRE LE MIE STORIES PASSATE SULLA MIA PAGINA INSTAGRAM!

Procedimento:

  1. Puliamo le cime di rapa, lavandole bene e dividendo le foglie dalle cimette. Mettere queste due in due contenitori in quanto avranno due cotture diverse.
  2. In una padella larga facciamo dorare lo spicchio di aglio con abbondante olio, i filetti di acciuga e qualche pezzetto di peperoncino. Quando l’olio è dorato, toglierlo oppure se preferite potete lasciarlo e spegnere il fuoco.
  3. A parte portiamo ad ebollizione abbondante acqua salata e controllare il tempo di cottura delle orecchiette. – Se sono orecchiette fresche (appena fatte o acquistate nel banco frigo del supermercato), avranno circa 5 minuti di cottura quindi le caliamo insieme alle foglie delle cime di rapa, aggiungendo le cimette dopo 3 minuti. Se le orecchiette sono secche allora il tempo di cottura sarà decisamente più lungo, quindi caliamo le foglie a 5 minuti dalla fine e le cimette sempre dopo 3 minuti.
  4. Una volta cotte, scoliamo e ripassiamo in padella, aggiungendo se vogliamo altro peperoncino.

 

Consiglio:

  • Le orecchiette alle cime di rapa è un piatto che va preparato e consumato al momento, proprio per assaporare al meglio tutti i sapori, tuttavia se “avanza” si può conservare in frigo, in un contenitore a chiusura ermetica per uno, massimo due giorni. Non di più.

Se vi piacciono le mie ricette e volete essere sempre aggiornati sulle novità che escono dalla mia cucina, passate sulla mia pagina Facebook e lasciate un mi piace 🙂

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: