Biscotti al torrone ricetta riciclo

Buongiorno e buon sabato! Le feste sono ormai finite, ma sappiamo bene che in casa abbiamo degli “avanzi” spezzettati qua e la di dolciumi che facciamo fatica a smaltire. Visto che anche io mi trovo in questa situazione e di buttare dell’ottimo cibo non se ne parla nemmeno lontanamente, ho pensato di preparare dei biscotti al torrone per dargli nuova vita ed evitarne lo spreco.

Biscotti al torrone ricetta riciclo

Sono dei semplicissimi biscottini, di una bontà infinita! Perfetti in tutti i momenti della giornata, dalla colazione al dopo cena. Se li confezionate in bustine trasparenti, possono essere anche regalati ad amici e parenti. In questi ultimi anni, è aumentata in me la sensibilizzazione e l’attenzione agli sprechi alimentari, perchè spesso (in passato) mi trovavo a gettarne anche delle piccole quantità senza guardare oltre.  Invece basta davvero poco per riciclare e dare vita ad una nuova ricetta, utilizzando gli avanzi che abbiamo in casa come in questo caso di torrone. Seguitemi in cucina!

Biscotti al torrone ricetta riciclo

Ingredienti per circa 20 pezzi:

  • 100 gr di burro freddo di frigo
  • 50 gr di zucchero + 2 cucchiai per l’esterno
  • 2 uova intere
  • 200 gr di farina + q.b. se occorre
  • 40 gr di fecola di patate – io uso S.Martino
  • 100-150 gr di torrone (al cioccolato o bianco, quello che avete in casa)
  • 1/2 bustina di lievito vanigliato per dolci – io uso S.Martino
  • 1 bustina di vanillina – io uso S.Martino

PER TUTTE LE NOVITÀ IN ANTEPRIMA, PER SEGUIRE LE MIE STORIES PASSATE SULLA MIA PAGINA INSTAGRAM!

Procedimento:

  1. Lavorate con le fruste il burro con lo zucchero, aggiungete le uova uno per volta creando un composto omogeneo.
  2. Tritate il torrone a pezzetti con il coltello e aggiungetelo al composto, mescolate con una spatola.
  3. A parte unite la farina, la fecola, il lievito e la vanillina, setacciate tutto insieme ed aggiungete al composto.
  4. Amalgamate fino ad ottenere un impasto compatto e leggermente appiccicoso, deve essere lavorabile con le mani, nel caso aggiungete poca farina per volta.
  5. Create una ventina di palline e passatele nello zucchero.
  6. Disponetele su una teglia distanziate almeno di un dito l’una dall’altra e cuocete in forno statico, già caldo, a 180 gradi per circa 12-15 minuti, facendo attenzione a non farli colorare troppo.
  7. Fateli freddare su una gratella e gustateli.

Ricetta in collaborazione con prodotti:

collaborazione i love san martino

Se vi piacciono le mie ricette, volete sostenermi sui social e volete scoprire tutte le ricette che escono dalla mia cucina, seguite le mie pagine Facebook ed Instagram lasciando un like e condividendo con il vostri amici!

Grazie e a presto! Elisa

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: