Polpette di melanzane e ceci neri

I ceci neri sono un legume antichissimo, molto simile ai comuni dalla buccia chiara, ma dalla forma più piccola e rugosa. Caratteristici delle regioni del Sud Italia, hanno rischiato l’estinzione a causa della loro particolare coltivazione e cottura. Mia mamma me ne ha portato un sacchetto dopo aver fatto un viaggio ed era giunto il momento di prepararli in qualche modo, ne ho fatte delle polpette di melanzane e ceci neri!

Polpette di melanzane e ceci neri

Come ogni legume secco, necessitano di un ammollo. Per i ceci neri, l’ammollo deve essere non inferiore alle 24 ore e fino ad un massimo di 48 ore, scolando l’acqua prima di prepararli. Se li cuocete in pentola classica, a fuoco dolce ci vorranno almeno 2 ore, mentre se optate per la pentola a pressione (come ho fatto io), bastano 45 minuti a partire dal fischio della pentola. Dopo questi consigli utili, seguitemi in cucina!

Polpette di melanzane e ceci neri

Ingredienti per 2 persone:

  • 300 gr di ceci neri già cotti
  • 1 melanzana grande o due piccole – io ho usato quelle viola chiaro striate
  • 1 spicchio di aglio
  • menta fresca
  • 1 cucchiaino di cumino in polvere
  • pan grattato q.b.
  • sale e olio e.v.o
  • 1 mozzarella piccola o formaggio filante

PER TUTTE LE NOVITÀ IN ANTEPRIMA, PER SEGUIRE LE MIE STORIES PASSATE SULLA MIA PAGINA INSTAGRAM!

Procedimento:

  1. Tagliate le melanzane a cubetti e fatele stufare in padella, con poco olio, la menta, uno spicchio di aglio ed una presa di sale. Dovranno essere cotte e asciutte, nel caso rilascino parecchia acqua, toglietela e scolatele.
  2. Mettete nella ciotola del mixer i ceci già cotti, le melanzane, l’altro spicchio di aglio, la menta, il cumino ed un cucchiaino di sale. Tritate a scatti cercando di amalgamare gli ingredienti. Far scendere con una paletta il composto che si deposita sui lati del mixer. La consistenza è personale, quindi quando avrete raggiunto una consistenza lavorabile, smettete di tritare.
  3. Trasferite il composto in una ciotola e aggiungete un cucchiaio di olio e uno di pane grattugiato. Tagliate a cubetti la mozzarella che andrete ad inserire in ogni polpetta.
  4. Con l’aiuto di un cucchiaio, prelevate un po’ di composto, mettete al centro un pezzetto di mozzarella e fate rotolare la polpetta nel palmo della mano, leggermente umida.
  5. Passate ogni polpetta nel pan grattato e, una vota terminato il composto, ponetele in frigo per mezz’ora.
  6. Cuocete in forno tradizionale in una placca con carta forno  a 190 gradi per circa 15 minuti, mettendo sopra un pochino di olio oppure in forno a microonde con la funzione crisp per circa 7-8 minuti, utilizzando il piatto apposito leggermente oliato.
  7. Servite calde con un’insalata verde e della salsa allo yogurt.

Consiglio:

Se vi piacciono le mie ricette e volete essere sempre aggiornati sulle novità che escono dalla mia cucina, passate sulla mia pagina Facebook e lasciate un mi piace! A presto, Elisa. 🙂

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: