Penne all’arrabbiata

Penne all’arrabbiata

Le penne all’arrabbiata è un piatto tipico della cucina romana e del Lazio in generale. Una ricetta di una semplicità unica, è uno de pilastri insieme alla carbonara, alla grigia e alla cacio e pepe. Un sughetto semplice e piccantino, ottenuto usando  pochissimi ingredienti e di buona qualità. Seguitemi in cucina, oggi prepariamo le penne all’arrabbiata!

Penne all'arrabbiata le ricette di elisir

Penne all’arrabbiata

Ingredienti per 2 porzioni:

  • 180-200 gr di penne o pennette
  • 1 confezione piccola di pomodori pelati
  • 1 spicchio di aglio
  • peperoncino fresco q.b.
  • prezzemolo fresco 1 mazzetto piccolo
  • sale e olio e.v.o.
  • pecorino grattugiato a piacimento

PER TUTTE LE NOVITÀ IN ANTEPRIMA, PER SEGUIRE LE MIE STORIES PASSATE SULLA MIA PAGINA INSTAGRAM!

Procedimento:

  1. Scoliamo i pomodori pelati dal loro sugo e trasferiamoli in una ciotola. Schiacciamoli molto bene con una forchetta. L’ideale è lasciare qualche pezzo più grande.
  2. Scaldiamo 2-3 cucchiai di olio in una padella e facciamo dorare l’aglio (se non si gradisce, si può togliere). Aggiungiamo poi il peperoncino a pezzetti (va bene anche quello secco) e metà preso dal totale del prezzemolo, tritiamolo finemente. Facciamo cuocere giusto due minuti e poi versiamo i pomodori. Aggiustiamo di sale e mescoliamo.
  3. Il sugo dovrà cuocere almeno una decina di minuti a fuoco dolce e coperto, nel frattempo portiamo a bollore l’acqua per la pasta e facciamola cuocere.
  4. Circa due minuti prima del termine della cottura, scoliamo la pasta (mantenendo l’acqua di cottura) e mantechiamola nel sugo.
  5. Infine aggiungiamo altro prezzemolo fresco ed eventualmente del pecorino Romano grattugiato
  6. Buon appetito!

Consiglio:

  • Le penne all’arrabbiata sono ottime se gustate al momento. Possiamo conservarle in frigo per un giorno per poi riscaldarle in padella successivamente.

 

Se vi piacciono le mie ricette e volete essere sempre aggiornati sulle novità che escono dalla mia cucina, passate sulla mia pagina Facebook e lasciate un mi piace 🙂

 

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: