Patè di carciofi cremoso per crostini

Patè di carciofi cremoso per crostini

Il patè di carciofi è una delle salse per crostini che amo di più! Ora è possibile farla anche in casa e conservarla qualche giorno. Renderà ogni aperitivo più stuzzicante e genuino. Soprattutto useremo grandissima parte dei carciofi, anche i gambi più duretti, riducendo al minimo lo spreco.

Patè di carciofi le ricette di elisir

E’ proprio questo il periodo per scegliere i migliori carciofi, belli sodi e croccanti! Vedrete che poi farete fatica a mangiare  il patè di carciofi confezionato. Perché? Semplice. Sarete voi a scegliere cosa mettere per rendere il patè di vostro gradimento. Come dico sempre, in cucina ci vuole fantasia, quindi potete sbizzarrirvi aggiungendo della frutta secca, pecorino o parmigiano, una buona dose di peperoncino per renderlo piccantino, insomma a voi la scelta! Seguitemi in cucina per scoprire come ho preparato io il patè di carciofi.

Patè di carciofi cremoso per crostini

Ingredienti:

  • 4 carciofi grandi già puliti compresi di gambi
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cucchiaio abbondante di parmigiano
  • menta romana, mentuccia e prezzemolo freschi
  • sale q.b.
  • peperoncino q.b.
  • olio e.v.o. q.b.

PER TUTTE LE NOVITÀ IN ANTEPRIMA, PER SEGUIRE LE MIE STORIES PASSATE SULLA MIA PAGINA INSTAGRAM!

Procedimento:

  1. Tagliamo i gambi dei carciofi a rondelle e le cime a pezzetti.
  2. Cuociamoli in padella con lo spicchio di aglio privato dell’anima, le erbe aromatiche tritate grossolanamente, un pizzico di sale ed il peperoncino, senza olio, aggiungendo solo un bicchiere di acqua. Quando l’acqua è evaporata del tutto, controlliamo che i gambi siano morbidi, altrimenti aggiungerne altra e continuare la cottura. L’ideale è comunque lasciarli un po’ acquosi, per aiutare l’emulsione.
  3. Facciamo raffreddare e inseriamo il tutto nel boccale del mixer. Tritiamo dapprima a scatti, poi aggiungiamo il parmigiano (eventualmente la frutta secca tipo noci, pinoli o mandorle) ed infine l’olio.
  4. Continuiamo a frullare fino a raggiungere la cremosità desiderata, se occorre aggiungere altro olio, poco per volta
  5. Servire su pane caldo, crostini, bruschette o nei vuol-au-vent

 

Vuoi sapere come pulire i carciofi in modo semplice? Segui il mio tutorial passo-passo:

 

Consiglio:

  • Il patè di carciofi si conserva in frigo chiuso ermeticamente per 2-3 giorni. E’ consigliabile mettere sulla superficie un po’ di olio così che non si secchi.

 

Se vi piacciono le mie ricette e volete essere sempre aggiornati sulle novità che escono dalla mia cucina, passate sulla mia pagina Facebook e lasciate un mi piace 🙂

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: