La Pastiera Napoletana

Ci siamo quasi, domani sarà Pasqua e siamo ancora in tempo per preparare uno dei dolci simbolo di questa ricorrenza. La Pastiera Napoletana, colonna portante della cucina partenopea. Definirla semplicemente “un dolce” la svilirebbe. Non è solo un dolce, è un guscio di fragrante frolla con al suo interno una miriade di sfaccettature, di sapori e consistenze che mandano in tilt le nostre papille gustative!

Pastiera Napoletana le ricette di elisir

Bando alle ciance, che qua dobbiamo lavorare seriamente! Non spaventatevi, non privatevi di preparare questa meraviglia solo perché ci vuole un po’ più del dovuto. Ogni minuto di lavoro e di attesa affinché nasca questo capolavoro, è assolutamente ripagato! Non sono napoletana, lo sapete, e quindi non improvviso! Mi sono affidata alla ricetta di Enrica del blog Chiarapassion, seguita alla lettera tranne che per la parte della crema pasticcera. Io l’ho fatta solo con ricotta e grano cotto! Seguitemi!

Pastiera Napoletana le ricette di elisir

La Pastiera Napoletana

Ingredienti per 12 porzioni o uno stampo da 28-30 cm o 3 stampi da 16-18-20 cm di diametro:

Per la frolla:

  • 500 gr di farina
  • 200 gr di zucchero bianco
  • 200 gr di strutto o burro
  • 3 uova intere
  • buccia di limone grattugiata
  • pizzico di sale

Per la crema alla ricotta:

  • 500 gr di ricotta di pecora soda e asciutta – al massimo smezzarla con metà mucca sempre soda
  • 350 gr di zucchero
  • 1 tuorlo
  • 3 uova intere

Per la crema di grano:

  • 1 barattolo da 560 gr di grano già cotto
  • 150 ml di latte
  • 30 gr di burro
  • buccia di limone intera

Aromi e profumi:

  • 1/2 cucchiaino di cannella
  • 1 fiala fiori d’arancio
  • scorze di cedro e arancia candita
  • buccia di arancio grattugiata
  • 1 fiala millefiori

PER TUTTE LE NOVITÀ IN ANTEPRIMA, PER SEGUIRE LE MIE STORIES PASSATE SULLA MIA PAGINA INSTAGRAM!

Procedimento:

  1. Prepariamo la frolla unendo nella planetaria il burro a tocchetti, lo zucchero, il pizzico di sale, la scorza di limone grattugiata e le uova. Lavoriamo con la frusta giusto il tempo di amalgamare. Inseriamo poi il gancio per gli impasti morbidi ed aggiungiamo la farina tutta insieme. Mescoliamo bene fino ad avere un impasto omogeneo e liscio. Coprire con pellicola e far riposare in frigo.
  2. Nel frattempo prepariamo la crema di ricotta mescolando energicamente la ricotta con lo zucchero e le uova leggermente sbattute. L’ideale sarebbe fa riposare il composto 2 ore in frigo.
  3. Prepariamo la crema di grano. Facciamo cuocere il grano scolato dal liquido in un pentolino, con il latte e la scorza di limone, mescolando con una paletta di legno. Bastano 10 minuti dal momento del bollore. Far raffreddare la crema e togliere le scorze di limone.
  4. Mescoliamo la crema di ricotta con la crema di grano, aggiungiamo le scorze candite di arancia e cedro, la cannella, le fialette aromatizzate e la buccia grattugiata dell’arancio. Far riposare anche questa crema ottenuta in frigo 1 ora o 2.
  5. Infine rivestiamo la teglia (meglio di alluminio) leggermente imburrata con la pasta frolla, stesa ad uno spessore di circa 4-5mm, versiamo la crema e ritagliamo con una rotella le classiche strisce di pasta, che andremo ad incrociare sopra.
  6. Cuociamo in forno statico a 160-170 gradi per 1 ora e 40 minuti, mettendo la teglia nella parte più bassa del forno. Dovrà essere una cottura dolce e lenta per far si che il risultato sia ottimale.
  7. A fine cottura, apriamo un po’ lo sportello del forno, facciamo riposare la pastiera napoletana almeno una decina di minuti e poi toglierla. Una volta fredda, decorarla con lo zucchero a velo.

Consiglio:

  • L’ideale è preparare la pastiera napoletana almeno 2-3 giorni prima di essere consumata e soprattutto, prepariamola più spesso, non solo a Pasqua. E’ un dolce che sarà sicuramente apprezzato da tutti.
  • Conservare in un luogo fresco e asciutto, fino a una settimana.
  • Si può congelare una volta cotta e fatta rinvenire in frigo per una notte.

 

 

Per tutti i consigli sulla pastiera napoletana e le mille altre ricette gustose di Enrica del blog Chiarapassion clicca QUI

 

Se vi piacciono le mie ricette e volete essere sempre aggiornati sulle novità che escono dalla mia cucina, passate sulla mia pagina Facebook e lasciate un mi piace!

A presto, Elisa. 🙂

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: