Insalata di orzo al pesto di zucchine

La ricetta che vi lascio oggi è per preparare un piatto (quasi) unico in tutta leggerezza e gusto. Questa insalata di orzo perlato al pesto di zucchine, gustata tiepida vi conquisterà e sono sicura che diventerà uno dei piatti must di questa primavera/estate. Un pesto profumato e saporito accompagna alla perfezione questo orzo perlato. Io l’ho acquistato biologico delle colline marchigiane (vedi QUI), ha una cottura medio lunga rispetto al farro o al riso, ma ne vale assolutamente la pena! Inoltre se vi avanza il pesto, potete spalmarlo sui crostini per un aperitivo diverso e colorato! Prepariamo insieme l’orzo perlato tiepido al pesto di zucchine!

insalata di orzo

Insalata di orzo perlato al pesto di zucchine

Ingredienti per 4 porzioni di:

  • 320 gr di orzo perlato bio
  • 2 zucchine  medie
  • 6-7 foglioline di basilico
  • 1 spicchio di aglio
  • olio e sale q.b.
  • 1 cucchiaio di pinoli sgusciati
  • 30 gr di parmigiano
  • 30 gr di pecorino

PER TUTTE LE NOVITÀ IN ANTEPRIMA, PER SEGUIRE LE MIE STORIES PASSATE SULLA MIA PAGINA INSTAGRAM!

Procedimento:

  1. Dopo aver radunato tutti gli ingredienti, puliamo e tagliamo le zucchine togliendo la parte interna e scottiamole 3-4 minuti in acqua bollente e salata. Teniamo da parte l’acqua che servirà sia per cuocere l’orzo che per amalgamare il pesto.
  2. Scoliamo le zucchine e mettiamole in una ciotola con acqua fredda (se li avete anche con qualche ghiacciolo), servirà a mantenere il colore verde vivo e brillante. Scoliamole nuovamente e asciughiamole bene con un po’ di carta da cucina, cercando di eliminare quanta più acqua possibile.
  3. Nel boccale del mixer mettere le zucchine, i pinoli, i due formaggi e l’aglio tagliato a listarelle. Diamo una prima frullata e poi aggiungiamo a filo l’olio e qualche cucchiaio di acqua di cottura, continuiamo a frullare fino a raggiungere la consistenza desiderata. Lessiamo l’orzo per 30 minuti,  unendo l’acqua di cottura delle zucchine ad altra acqua se necessario, scoliamo e condiamo con il pesto.
  4. Servire tiepida o fredda accompagnata con qualche pinolo tostato.

Consiglio:

  • Preparare già tutti gli ingredienti pesati e puliti, aiutandosi con delle ciotole ridurrà il tempo di esecuzione della ricetta!

Se vi piacciono le mie ricette e volete essere sempre aggiornati sulle novità che escono dalla mia cucina, passate sulla mia pagina Facebook e lasciate un mi piace 🙂

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: