Burger di pesce persico (Fish burger)

I mie esperimenti in cucina continuano. Ho fatto innumerevoli burger di carne in tutte le salse, ma mai avevo provato a fare i burger di pesce (o fish burger). A mio marito sono piaciuti davvero tanto, infatti li farò più spesso e sperimenterò diverse combinazioni di pesce. Si cuociono velocemente in padella per una versione più leggera o per i più golosi, si possono tuffare in olio bollente e friggerli.

Burger di pesce persico le ricette di elisir

Per questi burger di pesce ho usato il persico, dal sapore molto delicato, che si sposa bene con parecchie erbe aromatiche che ho sul mio balcone. Seguitemi in cucina se siete curiosi di sapere come li ho preparati!

Burger di pesce persico (Fish burger)

Ingredienti per due persone:

  • 400 gr di pesce persico
  • erba cipollina
  • prezzemolo fresco
  • 1 cucchiaio di cipolla disidratata o 1/2 cipolla dorata
  • sale e pepe bianco q.b.
  • pan grattato q.b.

PER TUTTE LE NOVITÀ IN ANTEPRIMA, PER SEGUIRE LE MIE STORIES PASSATE SULLA MIA PAGINA INSTAGRAM!

Procedimento:

  1. Lavate il pesce e tamponatelo con della carta da cucina. Tagliate il pesce con un coltello affilato, molto finemente come se fosse una tartare. Si può anche frullare con un robot, ma il taglio al coltello risulta ottimale per questa ricetta. Mettete il pesce in una ciotola.
  2. Lavate anche le erbe aromatiche e la cipolla, tagliatele finemente e aggiungetele nella ciotola con il pesce.
  3. Aggiungete una presa di sale, una grattugiata di pepe e due cucchiai di pan grattato. Mescolate con un cucchiaio o con le mani, amalgamando il tutto.
  4. Se avete l’utensile per i burger (vedi QUI una foto presa da internet a scopo di esempio), oliatelo leggermente e mettere al suo interno una pallina di composto da circa 80 gr e pressate bene. Altrimenti potete dare forma ai vostri burger di pesce con le mani leggermente umide.
  5. Spennellare poco olio sulla superficie e passate ogni burger nel pane grattugiato, facendolo aderire bene ai lati.
  6. Cuocere per 7-8 minuti per lato, in una padella antiaderente appena oliata per non far attaccare.
  7. Servire caldi con contorno di insalata oppure dentro i classici panini al latte.

Consiglio:

  • Se utilizzate pesce fresco, una volta panate potete anche congelare i burger di pesce e poi cuocerli al momento, facendoli scongelare una notte.
  • Per una panatura più croccante, potete passare i burger prima nell’uovo, poi nel pan grattato e successivamente friggerli in olio bollente.

Se vi piacciono le mie ricette e volete essere sempre aggiornati sulle novità che escono dalla mia cucina, passate sulla mia pagina Facebook e lasciate un mi piace!

A presto, Elisa. 🙂

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: