Broccoletti alle olive taggiasche

I broccoletti, alleati per la nostra salute.. cucinati in modo veloce e gustoso allo stesso tempo. Oggi prepariamo i broccoletti saltati  in padella con le olive taggiasche!

Broccoletti alle olive taggiasche

Questo ortaggio ha origini antichissime, addirittura i Romani ed i Greci lo utilizzavano come rimedio per curare diverse malattie, oppure prima dei pasti perchè li aiutava ad assorbire meglio il vino, che ai loro banchetti non mancava mai. Tornando ai giorni nostri i broccoletti, e tutti gli ortaggi della famiglia, hanno pochissime calorie e allo stesso tempo ricchi di sali minerali, vitamina c e tante tante fibre. Quando è stagione piena ne compro sempre un pò di più, li cuocio e li tengo in congelatore già divisi in porzioni. Oggi li prepariamo insieme, donandogli un sapore ricco e deciso.

Broccoletti alle olive taggiasche

Ingredienti per 4 porzioni di:

  • 800 gr/1 kg di broccoletti
  • 1 spicchio di aglio
  • olio e.v.o. q.b.
  • 2-3 filetti di acciuga sotto’olio
  • peperoncino q.b.
  • olive taggiasche q.b.
  • sale

PER TUTTE LE NOVITÀ IN ANTEPRIMA, PER SEGUIRE LE MIE STORIES PASSATE SULLA MIA PAGINA INSTAGRAM!

Procedimento:

  • Cuocere i broccoletti già puliti e tagliati a pezzettoni con un bicchiere d’acqua, scolare e far intiepidire. In alternativa possono essere lessati in abbondante acqua salata, ma in questo modo parecchie proprietà nutritive vanno via.
  • Soffriggere in una pentola e con poco olio, uno spicchio di aglio tagliato a metà e privato della parte centrale. Se volete potete lasciarlo nella pentola, altrimenti appena diventa dorato, toglietelo. Aggiungere i filetti di acciuga tagliati a pezzetti e girare con una paletta di legno fino a farle sciogliere.
  • Aggiungere successivamente sia il peperoncino (io ho abbondato) che le olive tagliate a pezzetti. Infine unire i broccoletti e saltarli a fuoco allegro per qualche minuto. Aggiustare di sale tenendo conto che le olive e le acciughe sono già saporite. Servire caldi accompagnando a del formaggio semi stagionato o come contorno per un piatto di carne.

Consiglio:

  • Per mantenere quanto più intatte le proprietà delle verdure cotte, consiglio di farle stufare con pochissima acqua in una pentola capiente con coperchio e per un tempo ridotto. Saranno molto più saporite e nutrienti rispetto alla classica cottura lunga in abbondante acqua.

Se vi piacciono le mie ricette e volete essere sempre aggiornati sulle novità che escono dalla mia cucina, passate sulla mia pagina Facebook e lasciate un mi piace 🙂

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: