Baccalà in vasocottura con pomodori e patate

Baccalà in vasocottura con pomodori e patate

Buongiorno miei cari! Oggi voglio raccontarvi la mia prima esperienza con la vasocottura al microonde. Avevo nel congelatore un pezzo di baccalà regalatomi da mia madre e mi ero messa in testa di prepararlo per la cena. Chiaramente in umido, come da ricetta classica. Però poi mi è saltato agli occhi un articolo che prevedeva questo metodo di cottura (parlava di un’altra pietanza, non del baccalà) e mi sono incuriosita. Dovevo farlo in quel modo! Dapprima ho chiesto informazioni ad una “collega” di blog (Katia di Giorno dopo giorno by Katy), perchè sapevo che anche lei l’aveva provata, tempo addietro e mi ha subito indicato come e dove guardare per muovere i miei primi passi, nel paragrafo più giù vi dirò come ho iniziato.. Vi dico solo che per cuocere una porzione di baccalà in vasocottura con pomodori e patate, ho impiegato 6 minuti. Si, esatto, proprio 6 ne uno di meno ne uno di più. Vi ho incuriosito?

Baccalà in vasocottura con pomodori e patate le ricette di elisir

Vasocottura, io come ho iniziato..

Chiaramente questa tecnica non si improvvisa, io stessa prima di provare ho “testato” il metodo più consono al MIO modello di microonde ed è quello che dovrete fare voi per capire la vostra potenza di cottura. E proprio per far sì che la vasocottura riesca nel migliore dei modi e soprattutto senza danni, io mi sono affidata ciecamente e completamente agli articoli e ai consigli di Rosella Errante del blog “Nel tegame sul fuoco”. Tutto ciò cheto imparato fino ad ora (e sono ancora alle prime armi) è frutto dei suoi studi, delle sue prove e della sua tecnica e devo dire che il metodo è spiegato così bene che non si può non provare. L’importante è seguire bene, poche e chiare regole.

Allora, dopo questa dovuta premessa, direi che possiamo andare in cucina e, come flash, cuocere un baccalà da leccarsi i baffi! Questa ricetta è stata presa dal ricettario di Rosella, seguendo QUESTA RICETTA 

Baccalà in vasocottura con pomodori e patate le ricette di elisir

Baccalà in vasocottura con pomodori e patate

Ingredienti per 2 vasetti Fido Bromioli da 500 ml

  • 300 gr di baccalà già dissalato e ammollato
  • 4 patate piccole
  • 20-22 pomodorini ciliegino
  • 2 spicchi di aglio
  • olio evo
  • sale all’occorrenza, ma io non l’ho messo
  • rametti e foglioline di origano freschi

Procedimento

  1. Lavare e tamponare bene il baccalà con della carta da cucina. Assaggiarne un pezzetto, non dovrà essere salato, altrimenti la ricetta sarà rovinata. Tagliarlo a pezzi alti un dito e larghi circa quattro.
  2. Pelare, lavare e tagliare le patate a rondelle o tocchetti. Lavare e tagliare i pomodorini a metà.
  3. Invasare come segue: pochissimo olio, qualche pomodorino, le patate, il baccalà e l’origano. Ripetere fino ad arrivare sotto al collo del tappo (dove finisce la pancia del barattolo), pressando un pochino gli ingredienti. Durante la cottura perderanno di volume, non preoccupatevi. Pulire il bordo, dove andrà a contatto la guarnizione e chiudere il barattolo.
  4. Cuocere per 6 minuti alla potenza testata del vostro microonde (vedere la voce “consigli” in fondo alla ricetta) ed estrarre con delle presine o un guanto da cucina. ATTENZIONE è molto caldo. Se durante la cottura sentite un fischio o fuoriesce del liquido dal vasetto, è del tutto normale, non spaventatevi non succede nulla.
  5. Lasciare riposare dai 20 minuti in su, non toccare prima dei 20 minuti altrimenti ci si potrebbe bruciare, in questo tempo si formerà il sottovuoto e il baccalà continuerà lentamente a cuocere. Questa pietanza, una volta fredda può essere conservata in frigo per 10 giorni.
  6. Per consumarlo, sganciare il tappo, SENZA APRIRE e riporre in microonde per 3 minuti alla potenza testata. Se dopo 3 minuti non si apre, aumentare il tempo fino a che il tappo si solleverà da solo.

Consiglio:

Come dicevo, io mi sto avvicinando ora a questa tecnica e quindi lascio a Rosella che ha studiato il metodo, il merito per l’ottima riuscita. In ogni caso, prima di cimentarvi vi invito caldamente a leggere ed eseguire il test per capire la potenza del vostro microonde, leggendo attentamente questo articolo .

Inoltre vi consiglio vivamente di seguire il gruppo Facebook “il mondo in un vasetto” per tutte le ricette, i consigli ed i segreti, sempre gestito da Rosella.

Alla prossima per tutte le ricette in vasocottura provate da me!

Se vi piacciono le mie ricette e volete essere sempre aggiornati sulle novità che escono dalla mia cucina, passate sulla mia pagina Facebook e lasciate un mi piace 🙂

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: