Pancakes al caffè soffici

In queste giornate autunnali per alzarci dal letto ci vogliono le bombe a mano! Ad esempio io, appena sveglia, devo fare una colazione sostanziosa ed energetica entro breve, altrimenti divento una iena (il marito poverino lo sa!) e non concludo nulla nella giornata. Ho pensato di preparare questi pancakes al caffè soffici soffici come una nuvola, per dare la carica e non sentire i crampi della fame già dopo poco tempo. Infatti la presenza di crusca, ci darà un senso di sazietà che durerà più a lungo.

Lo sapete già che io amo i pancakes, li ho già fatti in diverse versioni, ma MAI nella sua originale. Ce la faranno i nostri eroi a non stravolgere sempre tutto? Mh…ne dubito! Intanto se volete una colazione con la molla, preparate con me i pancakes al caffè!

Pancakes al caffè soffici le ricette di elisir

Pancakes al caffè soffici come una nuvola

Ingredienti

  • 40 gr di farina d’avena o farina tipo 2 o integrale
  • 40 gr di crusca di frumento o d’avena
  • 1 uovo intero
  • 2 albumi
  • 2 cucchiai di yogurt zero grassi gusto caffè
  • 2 cucchiaini circa di caffè solubile
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • dolcificante q.b. o 1 cucchiaio di zucchero di canna integrale
  • latte (vaccino o vegetale) q.b.

Procedimento

  1. Uniamo gli ingredienti secchi in una ciotola e mescoliamo con una frusta per amalgamarli bene.
  2. Aggiungiamo l’uovo con gli albumi e mescoliamo leggermente.
  3. Successivamente aggiungiamo lo yogurt e a filo il latte continuando a mescolare con la frusta fino a che il composto risulta cremoso e non troppo liquido (in tal caso aggiungere poca farina per volta)
  4. Far riposare il composto in frigo per 20-30 minuti
  5. Ungere leggermente una padellina antiaderente e togliere l’eccesso di olio con un tovagliolo. Versiamo un mestolino di composto e aspettiamo che sulla superficie si formino delle bollicine, a questo punto girare e far cuocere massimo altri 2 minuti.
  6. Una volta cotti, formare una torretta e guarnirla come più ci piace, nel mio caso ho usato dello sciroppo al cioccolato!

Consiglio

La pastella dei pancakes al caffè può essere utilizzata fino a 2 giorni dopo la preparazione, lasciandola in frigorifero, coperta con della pellicola. Invece una volta cotti e raffreddati, possiamo congelare i nostri pancakes e tirarli fuori all’occasione. Basterà tirarli fuori dal freezer la sera prima e la mattina si scaldano nel microonde oppure in un padellino antiaderente.

Altri pancakes dal mio ricettario:

Se vi piacciono le mie ricette e volete essere sempre aggiornati sulle novità che escono dalla mia cucina, passate sulla mia pagina Facebook e lasciate un mi piace 🙂

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbe interessarti anche

Pancakes americani classici e soffici Oggi ricetta dolce e super super super buona! Prepariamo i pancakes americani ! Si proprio loro, soffici e belli calorici che ogni tanto uno sgarro be...
Cookies americani alle gocce di cioccolato I cookies americani non sono solo semplici biscotti. Sarebbe riduttivo chiamarli così. Sono la bontà assoluta fatta biscotto, croccanti fuori e morbid...
Besciamella classica, ricetta infallibile e facile La besciamella classica è una di quelle preparazioni "base" che arricchiscono i nostri piatti. Gli donano quella cremosità in più, una consistenza de...
Focaccine al rosmarino e sale grosso Quanto sono buone queste focaccine al rosmarino e sale grosso? Golose e leggermente saporite, rimangono morbide almeno per 3 giorni e sono ideali al p...
Facebookpinterest


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi