Falafel di ceci

I falafel di ceci, sono una pietanza originaria del Medioriente. Sono delle polpettine di legumi (ceci, fave, fagioli) unite a spezie e rigorosamente fritte in olio bollente. Vengono accompagnate da Hummus (clicca per la mia ricetta) e/o da salse a base di yogurt. La versione leggera, prevede la cottura in forno, ma vi consiglio vivamente di fare un piccolo sgarro alla regola e concederci i falafel di ceci fritti.

Falafel di ceci le ricette di elisir

Le spezie ed i sapori sono molto intensi, veramente uno tira l’altro, soprattutto appena cotti! Seguitemi in cucina che li prepariamo insieme!

Falafel di ceci

Ingredienti:

  • 250 gr di ceci secchi
  • 1 spicchio di aglio o un cucchiaino di aglio in polvere disidratato
  • 2 cucchiaini di cumino in polvere
  • 1 cucchiaino di coriandolo in polvere (o fresco se lo reperite)
  • sale e pepe
  • prezzemolo fresco
  • 2 cucchiai di farina di ceci
  • 1/2 cipolla dorata
  • olio per friggere
  • 250 gr di yogurt greco
  • 1/2 cucchiaino di aglio granulare

PER TUTTE LE NOVITÀ IN ANTEPRIMA, PER SEGUIRE LE MIE STORIES PASSATE SULLA MIA PAGINA INSTAGRAM!

Procedimento:

  1. Lasciare in ammollo i ceci almeno 24 ore, cambiando l’acqua di tanto in tanto e sciacquarli bene. La ricetta prevede l’uso dei ceci crudi.
  2. Una volta sciacquati e scolati, metterli nel boccale del mixer insieme a tutti gli altri ingredienti, tranne la farina di ceci.
  3. Frullare fino ad avere un composto omogeneo, abbastanza sbriciolato ma comunque compatto.
  4. Trasferiamo il composto in una ciotola e aggiungiamo la farina di ceci. Compattare bene e far riposare il composto in frigo per un’ora.
  5. Successivamente formiamo delle polpette, schiacciamole un po’ e friggiamole in olio bollente fino a che risultino croccanti e dorate.
  6. Scolarle bene e adagiamole in un vassoio con carta assorbente per fritti.
  7. Consumarle calde, accompagnate con una salsa ottenuta emulsionando lo yogurt insieme al sale, il pepe e l’aglio in polvere.

Falafel di ceci le ricette di elisir

Consiglio:

  • Una volta preparati e non ancora cotti, si conservano in frigo 5 giorni trasferendo il composto in un contenitore ermetico.
  • In congelatore si conservano fino ad un massimo di 2 mesi.

Se vi piacciono le mie ricette e volete essere sempre aggiornati sulle novità che escono dalla mia cucina, passate sulla mia pagina Facebook e lasciate un mi piace 🙂

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: